Network marketing: la lista nomi è un buon inizio

L’attività di Network Marketing, specificatamente applicata ai beni di consumo, non permette di avere un numero illimitato di clienti. Perché ogni cliente deve essere seguito, perché possa riordinare i prodotti che ha consumato. Normalmente quindi il numero di clientela non è estremamente vasto, ma inizialmente permette di porre le basi per un guadagno dignitoso dallo svolgimento dell’attività di vendita. Ma nel network marketing, la lista nomi è la prima cosa da fare.

La chiave di volta, nella vostra attività di Network Marketing è quindi il cominciare progressivamente a reclutare dei collaboratori. Loro stessi cominceranno a effettuare inizialmente delle vendite, per trasformarsi successivamente a loro volta reclutatori. Per fare questo avranno però bisogno della vostra collaborazione, del vostro sostegno psicologico, del vedere come voi operate, secondo i dettami realizzati dall’azienda e dall’esperienza.

Mantenere la clientela attiva

Nel Network Marketing dei beni di consumo immediato, bisogna che ogni partecipante mantenga attiva la propria clientela, come media mensile di consumo, avendo egli stesso cura di consumare mensilmente i prodotti dell’azienda.

Una volta che il partecipante ha conseguito la certezza, di un consumo del proprio gruppo di clienti, duraturo e costante, dovrà iniziare a pensare molto seriamente a creare la propria struttura commerciale.

Il mercato di riferimento

Ritorniamo, a questo punto, al mercato di riferimento, su cui possiamo fare affidamento. La lista dei nomi, delle persone conosciute. Questa lista nomi l’abbiamo precedentemente utilizzata, per la ricerca dei nostri primi clienti. Nel frattempo abbiamo però fatto in modo di far crescere questa lista.

La lista nomi, abbiamo detto, è il nostro mercato di riferimento, il nostro bacino di utenza potenziale. Per aggiornare continuamente questa lista nomi, dobbiamo fare in modo di averla sempre appresso. L’ideale è scrivere questa lista nomi su un blocco notes portatile oppure su un’agendina portatile. Chiaramente un supporto elettronico di qualsiasi tipo, va comunque bene. Questo ci permetterà, di aggiungere continuamente i nomi, che progressivamente la nostra memoria ci fornirà. Il numero di persone conosciute, non ce ne rendiamo conto, ma è veramente molto grande.

Olivetti e il marketing

Franchising come funziona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *