Chi è il miglior venditore di successo della nostra storia?

Andiamo adesso ad analizzare le regole che si sono notate nel definire chi è il miglior venditore di successo. Si tratta di una breve storia separate in 2 post. Qui di seguito incontrate i due link della storia. In modo da poterla leggere prima di vedere l’analisi di entrambi i venditori raccontati in questa piccola narrazione.

Il miglior venditore di successo 1

Migliore venditore di successo 2

Analizziamo le regole di colui che racconta la storia:

  1. in verità non bisogna essere dei venditori nati, per svolgere l’attività della vendita, ma avere l’aspirazione di imparare, osservando gli altri venditori e traendone però le nostre conclusioni, perché ognuno di noi è un mondo differente;
  1. tutti noi, come venditori, siamo l’evoluzione di noi stessi, perché apprendiamo da ogni singolo errore, da ogni singola vendita andata male, a non commettere in futuro gli stessi errori;
  1. comunque uno dei fattori di successo nella vendita è la costanza, non dobbiamo caricarci eccessivamente di lavoro un giorno per non fare nulla il giorno precedente o il giorno successivo, dobbiamo dare continuità alla nostra attività e vedremo con il tempo germogliare i frutti del nostro lavoro;
  1. ricordiamoci che il lavoro della vendita necessita di un metodo, la vendita non è il solo incontro con il cliente, ma anche la preparazione prima e l’assistenza poi;
  1. ancora prima di presentare i prodotti o l’azienda, come fanno tutti, bisogna innanzitutto che vi presentiate voi dicendo chi siete e cosa fate.

Appaiono invece evidenti tutte le manchevolezze che sono attribuite al secondo personaggio:

  1. improduttivo concentrare il lavoro in una sola volta, bisogna invece avere costanza nella propria attività;
  1. che grave quando diamo alle persone la sensazione di essere scomparsi dopo la vendita, bisogna essere sempre disponibili;
  1. brutta cosa raccontare fesserie alle persone, le bugie hanno le gambe corte;
  1. fondamentale non abbandonare la clientela, l’avvenuto acquisto è solamente una parte della vendita;
  1. errore fondamentale comportarsi come dei monelli a scuola, l’inaffidabilità non premia, la simpatia e la bravura non bastano;
  1. pensare alla vendita come un singolo atto di transazione è dannoso, senza continuità, metodo e professionalità, siamo destinati a soccombere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *