Stimolare i clienti e noi stessi

Come stimolare i clienti e noi stessi


Stimolare i clienti e noi stessi all’azione.
Potrebbe essere interessante, successivamente, proporre una incentivazione: per ogni nuovo cliente che ci faranno acquisire, offriremo loro un piccolo premio e lo stesso premio lo daremo alla persona che ci è stata presentata.
Si tratta solamente di uno spunto di riflessione. Valutatene quindi voi la fattibilità. Resta però interessante l’espansione commerciale ottenuta da alcuni siti mondiali di vendite, che incentivavano con questo doppio premio, al segnalatore e al segnalato.

Un altro fattore da curare è il conservare e potenziare i clienti esistenti. Qui di seguito riportiamo, in quantità percentuali, il motivo per cui i clienti abbandonano una azienda di beni di consumo. Sono dati ricavati da una ricerca del molto preparato scrittore e ricercatore latino americano Vega Barreto, un autore che vi consigliamo vivamente di leggere, però i dati non sono considerabili come assolutamente veritieri per il mercato, che ha differenze perché si evolve. Questi dati consentono comunque di farsi una idea abbastanza realistica delle motivazioni che stanno alla base dell’abbandono della clientela:

Perché è morto il cliente
0.1 %
Perché ha cambiato indirizzo, domicilio
3 %
Perché si è creato un miglior rapporto con un altro venditore
5 %
Perché ha incontrato, a suo parere, prodotti più convenienti
9 %
Perché non era rimasto soddisfatto del servizio
15 %
Perché si è perso per l’indifferenza della organizzazione commerciale nel curarlo e manifestargli attenzione, con una completa mancanza di comunicazione aziendale, in altri termini perché il venditore si è dimenticato del cliente
68 %
…pur non essendo questi dati stati suffragati da conferme, ci inducono comunque a riflettere.

Per non perdere quanto conseguito

Un negozio è una prigione, con voi rinchiusi dentro, giorno per giorno. Il Network Marketing è come una distesa infinita, verde, rigogliosa, vitale, dove potrete muovervi in assoluta libertà e senza l’oppressione degli spazi chiusi, dei muri che vi circondano, come fossero un limite ai vostri desideri e alla vostra aspirazione di successo.

Ma ricordate che non vi trovate in negozio, non viene il cliente a trovarvi. Voi dovete andare dal cliente. Non perdete clienti per scordarvi di loro o delle loro preferenze.

Non tutti capiscono il marketing digitale

Alleati nel network marketing

Domande iniziali nel network marketing

Vendita di successo

Come iniziare il network marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *