Olivetti e il marketing per i networker

Olivetti e il marketing per i networker.
Volendo usare una parola cara ai rappresentanti di vecchia generazione: ci si prospetta, ci propongono nel network marketing, di creare delle subagenzie.
Questo significa che evidentemente si tratta di una vendita, dovremo quindi vendere dei prodotti.
Ma nel tempo stesso potremo pensare a reclutare dei collaboratori, che desiderino svolgere questa stessa attività.
I nostri collaboratori, così facendo, possono apportare un aumento delle vendite alla nostra nascente struttura organizzata di vendita.

Si tratta, a questo punto di fare una valutazione.

Innanzitutto come venditore e successivamente come imprenditore, ma entrambe le valutazioni debbono essere analizzate in effetti contestualmente.
Perché contestualmente andranno sviluppate le due professioni di venditore e imprenditore.

Imprenditore

Bisogna dire che effettivamente i grandi imprenditori sono stati sempre, per la natura stessa del loro intuito, dei formidabili venditori.

Vogliamo ricordare fra tutti un imprenditore italiano.
La Olivetti, nota impresa di macchine da scrivere, fece effettuare una indagine di mercato.
Volevano sapere se le macchine da scrivere, che una volta erano solamente nere, sarebbero state accettate anche in altri colori, come ad esempio il grigio chiaro o il celeste.
L’indagine di mercato rispose che le macchine da scrivere andavano benissimo del colore nero che era in uso in quel momento.
Perciò che eventuali colori alternativi non sarebbero stati accettati.

Olivetti in persona si rese conto che a rispondere ai quesiti erano stati i dirigenti degli uffici.
Cioè non le segretarie che lavoravano effettivamente alle macchine da scrivere.
Decise quindi ugualmente di proporre delle macchine da scrivere di colori differenti dal nero.
Pur rimanendo tinte tenui di color pastello come grigio chiaro o celeste, però differenti dal nero che tutto il mondo produceva.

Questo grande rischio imprenditoriale di cambiare il colore delle macchine da scrivere, rese conosciute le macchine da scrivere della Olivetti in tutto il mondo.
Le macchine da scrivere di colori diversi dal nero, furono richieste e vendute in tutto il mondo.
L’intuito di Olivetti, nel rifiutare i risultati di una indagine di mercato, fu l’intuito innanzitutto di un grande venditore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *